Paroles de Don raffae

De Andre Fabrizio

pochette album Don raffae
Voir sur Itunes

sonnerie téléphone portable pour Don raffae

Don raffae' (fabrizio d'andre')

Io mi chiamo pasquale cafiero
E son brigadiero del carcere oine'
Io mi chiamo cafiero pasquale
Sto a poggioreale dal '53
E al centesimo catenaccio
Alla sera mi sento uno straccio
Per fortuna che al braccio speciale
C'e' un uomo geniale che parla co'mme.
Tutto il giorno con quattro infamoni
Briganti, papponi, cornuti e lacche'
Tutte ll'ore co' 'sta fetenzia
Che sputa minaccia e s'`a piglia co` mme
Ma alla fine m'assetto papale
Mi sbottono e mi leggo `o ggiurnale
Mi consiglio con don raffae'
Mi spiega che penso e bevimm'`o ccafe'.
Ah, che bellu ccafe`
Sulo `n carcere `o sanno fa'
Co' `a recetta ch'a cicirinella
Compagno di cella ci ha dato mamma'.
Prima pagina venti notizie
Ventuno ingiustizie e lo stato che fa
Si costerna, s'indigna, s'impegna
Poi getta la spugna con gran dignita'.
Mi scervello. mi asciugo la fronte
Per fortuna c'e' chi mi risponde
A quell'uomo sceltissimo e immenso
Io chiedo consenso, a don raffae'.
Un galantuomo che tiene sei figli
Ha chiesto una casa e ci danno consigli
L` assessore che dio lo perdoni
`ndentro `a roulotte ci alleva i visoni.
Voi vi basta una mossa, una voce
C`a `stu cristo ci leva `na croce.
Con rispetto, s'e' fatto le tre
Vulite `a spremuta o vulite `o caffe'?
Ah, che bellu ccafe`
Sulo `n carcere `o sanno fa'
Co' `a recetta ch'a cicirinella
Compagno di cella ci ha dato mamma'
Ah, che bellu ccafe`
Sulo `n carcere `o sanno fa'
Co' `a recetta di cicirinella
Compagno di cella precisa a mamma'
`cca ci sta l'inflazione, la svalutazione
E la borsa ce l'ha chi c'e' l'ha
Io non tengo compendio che chillo stipendio
E' un ambo se sogno a papa'
Aggiungete mia figlia innocenza
Vuo' `o marito, nun tiene pazienza
Non vi chiedo la grazia pe`mme
Vi faccio la barba o la fate da se'?
Voi tenete un cappotto cammello
Che al maxi-processo eravate `o cchiu bello,
Un vestito gessato marrone
Cosi' ci e' sembrato alla televisione
Pe `ste nozze vi prego eccellenza
Mi prestasse pe' ffare presenza
Io gia' tengo le scarpe e `o gile'
Gradite `o campari o vulite `o ccafe'?
Ah, che bellu ccafe`
Sulo `n carcere `o sanno fa'
Co' `a recetta ch'a cicirinella
Compagno di cella ci ha dato mamma'.
Ah, che bellu ccafe`
Sulo `n carcere `o sanno fa'
Co' `a ricetta di cicirinella
Compagno di cella preciso a mamma'.
Qui non c'e' piu' decoro, le carceri d'oro
Ma chi ll'ha mai viste, chissa'
Cheste so' fatiscenti pe' cchisto `e fetienti
Si tengono l'immunita'
Don raffae' voi politicamente
Io vi giuro sarebbe `nu santo
Ma a`cca dinto voi state a paga'
E fora chist`atre se stanno a spassa'.
A proposito, tengo nu frate
Che da quindici anni sta disoccupato
Chillo ha fatto cinquanta concorsi
Novanta domande e duecento ricorsi
Voi che date conforto e lavoro,
Eminenza, vi bacio e v'imploro
Chillo dorme cu mamma e cu mme
Che crema d'arabia ch'e' cchistu ccafe'.

Les autres musiques de De Andre Fabrizio